Ci sono periodi dell’anno in cui il nostro corpo ci appare più appesantito. È spesso una diretta conseguenza di una dieta squilibrata e di una scarsa attività fisica. Una situazione che non ci fa sentire a nostro agio e che dovrebbe imporci di trovare una soluzione a questo stato fisico e mentale. Una di queste potrebbe essere la volontà di tornare a muoversi per ritrovare un equilibrio anche se spesso non ne abbiamo il tempo o non siamo abbastanza motivati.

Per questo ci dedicheremo ad un allenamento che ha due caratteristiche ideali: la velocità e l’efficacia. Ritroverai quella sensazione di leggerezza alla quale stai aspirando grazie ad una routine cardio che occupa pochi minuti al giorno e non ci saranno più scuse ad ostacolare il tuo percorso.

IL BENESSERE IN UN SALTO

Quanto può essere banale saltare? Lo abbiamo sempre fatto – sin da bambini – e spesso è un movimento la cui potenzialità viene sottovalutata. Il primo esercizio cardio che proponiamo è una serie di jumping jack. Probabilmente il nome non ti dice nulla, ma è molto probabile che almeno una volta tu abbia provato questa tipologia di salto molto semplice:

  • Ci si posiziona in piedi e con un piccolo slancio si divaricano le gambe;
  • Contemporaneamente si spalancano le braccia – come se fossero due ali – fino a portarle sopra la testa;
  • Con un secondo salto si ritorna in posizione di partenza, con le caviglie vicine e le braccia lungo i fianchi;
  • Riproponi i movimenti in una sequenza omogenea e continua.

Si tratta di un esercizio che, nonostante sia di facile esecuzione, apporta importanti benefici:

  • Tonifica e rafforza la muscolatura di gambe, braccia e busto;
  • Fa bruciare molte calorie;
  • Migliora la coordinazione;
  • Stimola le funzionalità cardiovascolari.

Un’altra caratteristica degna di nota è l’adattabilità del jumping jack: per una capacità fisica più allenata è possibile incrementare la difficoltà indossando delle cavigliere, mentre i principianti possono approcciarsi gradualmente a questo allenamento, iniziando da poche ripetizioni.

Un semplice salto può davvero essere la soluzione ideale per chi non ha molto tempo da dedicare all’attività fisica o vuole combattere la pigrizia a piccoli passi senza rinunciare ai risultati.

PLANK CON SALTO

Il nostro allenamento cardio continua con un esercizio di difficoltà leggermente superiore. È arrivato il momento di eseguire il down up, che letteralmente significa “giù e su”. Vediamo di cosa di tratta:

  • Si parte da una posizione eretta e con un piccolo salto si scende in plank con le gambe ed il busto paralleli al pavimento, le braccia tese ed i palmi delle mani aderenti a terra come punti d’appoggio;
  • Si procede con un secondo salto che porta i piedi vicino alle mani;
  • Con un terzo ed ultimo balzo si torna in posizione di partenza, in piedi con le mani sulla nuca ed i gomiti larghi.

Non ti preoccupare se può sembrarti complesso: è più semplice che a dirsi. È possibile che le prime esecuzioni risultino più difficoltose, ma dopo qualche ripetizione accrescerà la sicurezza. Se sei un principiante prenditi i tuoi tempi e procedi con la sequenza prestando attenzione ai movimenti; con la pratica riuscirai a migliorare la prestazione e a rendere l’esercizio più omogeneo.

Il down up rimane comunque un esercizio ideale per bruciare calorie, rafforzare i muscoli e ritrovare facilmente la leggerezza desiderata.

Puoi allenarti seguendo una sequenza di otto round da venti secondi ciascuno ed una pausa di dieci secondi; in meno di dieci minuti avrai terminato la tua routine cardio.

Non vanificare i tuoi sforzi e continua il tuo percorso di benessere anche a tavola.  Fai una scelta sana, leggera e sempre gustosa con l’Hummus di Lupini della linea Hummus di Madama Oliva. Provalo su sedano e carote! I tuoi spuntini avranno più carattere e saranno super deliziosi, mantenendosi comunque sani.

La leggerezza è a portata di mano se ti affidi ad uno stile di vita sano e basato sull’equilibrio tra un’attività fisica adatta alle tue esigenze e un’alimentazione sana, varia e bilanciata. Sono sufficienti piccoli passi per avviare grandi percorsi.

Continua a seguirci per altri consigli su come puoi sentirti bene!